NEXIUM CONTROL 20MG 7CPR

INFO PRODOTTO

OFFERTA - 22%
042922017
[yith_wcwl_add_to_wishlist]
SCHEDA PRODOTTO

NEXIUM CONTROL 20 MG 7 COMPRESSE RIVESTITE GASTRORESISTENTI

Nexium Control Compresse è un medicinale utile a combattere i sintomi da reflusso gastrico.

Nexium Control Compresse: Cos’è e a cosa serve

Nexium Control Compresse è un medicinale a base di eseomeprazolo, un principio attivo appartenente alla classe dei farmaci inibitori della pompa protonica, che servono proprio a bloccare il reflusso gastroesofageo.

Questo medicinale è in grado di agire direttamente sui sintomi da reflusso riducendo la quantità di acido prodotta dallo stomaco.

In questo modo riduce il bruciore di stomaco e il rigurgito donando sollievo al paziente in breve tempo.

Il reflusso è quel processo mediante il quale risale l’acido dallo stomaco sino all’esofago; questo processo può causare dolore e infiammazione lungo il canale alimentare.

L’efficacia del farmaco la si ottiene successivamente all’assunzione di 2 o 3 compresse nei giorni consecutive.

Nexium Control Compresse: Ingredienti

Nexium Control Compresse contiene:

Principi attivi

esomeprazolo (come magnesio triidrato).Eccipienti

Glicerolo monostearato 40-55, iprolosa, ipromellosa, ferro ossido (rosso-bruno) (E 172), ferro ossido (giallo) (E 172) magnesio stearato, acido metacrilico copolimerizzato etilacrilato (1:1) dispersione al 30%, cellulosa microcristallina, paraffina sintetica, macrogol 6000, polisorbato 80, crospovidone (Tipo A), sodio stearil fumarato, sfere di zucchero (saccarosio), talco, diossido di titanio (E 171), trietil citrato.
Posologia e dosaggio

Nexium Control Compresse deve essere assunto seguendo la seguente posologia e dosaggio:

  • Una compressa al giorno, per 2 o 3 giorni consecutivi.

La durata del trattamento non deve superare i 14 giorni.
Avvertenze

Generali I pazienti devono essere istruiti a consultare un medico se:

  • Hanno una significativa perdita di peso non intenzionale, vomito ricorrente, disfagia, ematemesi o melena e quando si sospetta o è confermata la presenza di un’ulcera gastrica, la natura maligna dell’ulcera deve essere esclusa in quanto la terapia con esomeprazolo potrebbe alleviare i sintomi e ritardare la diagnosi.
  • Hanno avuto un’ulcera gastrica pregressa o interventi chirurgici gastrointestinali. • Sono stati in trattamento sintomatico continuo della dispepsia o della pirosi per 4 o più settimane.
  • Hanno ittero o malattia epatica grave.
  • Hanno età superiore a 55 anni con sintomi nuovi o recentemente cambiati. I pazienti con sintomi a lungo termine ricorrenti di dispepsia o pirosi, devono consultare il loro medico ad intervalli regolari. In particolare, i pazienti di età superiore a 55 anni che assumono giornalmente trattamenti per la dispepsia e la pirosi senza prescrizione medica, devono informare il medico o il farmacista.
  • I pazienti non devono assumere Nexium Control come farmaco preventivo a lungo termine. Il trattamento con gli inibitori della pompa protonica (IPP) può portare ad un lieve aumento del rischio di infezioni gastrointestinali come quelle da Salmonella e Campylobacter, e possibilmente anche da Clostridium difficile nei pazienti ospedalizzati.
  • I pazienti devono consultare il loro medico prima di assumere questo medicinale se devono essere sottoposti ad endoscopia o urea breath test. Combinazione con altri medicinali La co-somministrazione di esomeprazolo e atazanavir non è raccomandata. Se l’associazione di atazanavir con un inibitore di pompa protonica è ritenuta inevitabile, si raccomanda uno stretto monitoraggio clinico in associazione ad un aumento della dose di atazanavir a 400 mg con 100 mg di ritonavir. La dose di 20 mg di esomeprazolo non deve essere superata. L’esomeprazolo è un inibitore del CYP2C19. All’inizio o alla fine del trattamento con esomeprazolo, deve essere considerata la potenziale interazione con medicinali metabolizzati dal CYP2C19. È stata osservata un’interazione tra clopidogrel e esomeprazolo. La rilevanza clinica di questa interazione è incerta. L’uso di esomeprazolo con clopidogrel deve essere scoraggiato.
  • I pazienti non devono assumere in concomitanza un altro IPP o H2 antagonista. Saccarosio Questo medicinale contiene sfere di zucchero (saccarosio). I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio o da insufficienza di sucrasi-isomaltasi non devono assumere questo medicinale.
  • Interferenza con gli esami di laboratorio Un aumentato livello di Cromogranina A (CgA) può interferire con le indagini per i tumori neuroendocrini.
  • Per evitare questa interferenza il trattamento con esomeprazolo deve essere temporaneamente interrotto per cinque giorni prima della determinazione di CgA.

Gravidanza e Allattamento

Evitare l’uso del farmaco in gravidanza e allattamento

Formato prodotto

Confezione da 7 compresse da 20 Mg.

COD:042922017

CONDIVIDI SU…

× Chat Whatsapp