VERIFICA

POLARAMIN CREMA 25g 1%

INFO PRODOTTO

Polaramin crema si usa per il trattamento locale dei sintomi di dermatiti pruriginose (malattie della pelle che provocano prurito), eritemi solari (arrossamenti caratterizzati da prurito , dolore , senso di bruciore e presenza di bolle in seguito ad ecces

[yith_wcwl_add_to_wishlist]
SCHEDA PRODOTTO

018554081
POLARAMIN 1% CREMA
Desclorfeniramina maleato 1 g / 100 g. Eccipienti: Alcool cetilico; Esteri etossilati della lanolina; Metile p-idrossibenzoato. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1
Allantoina, Glicerina, Sorbitolo 70%, Glicerile monostearato, Spermaceti, Alcool cetilico, Esteri etossilati della lanolina, Metile p-idrossibenzoato, Paraffina liquida, Essenza naturale di lavanda, Acqua depurata.
Polaramin 1% crema è indicato per il trattamento sintomatico locale di dermatiti pruriginose, eritemi solari e punture di insetti.
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
Applicare la crema sulla parte interessata con lieve massaggio per favorire la penetrazione in profondità, 2-3 volte al giorno, a seconda della intensità del sintomo infiammatorio.
Questo medicinale non richiede alcuna particolare condizione per la conservazione.
Polaramin 1% crema non è per uso oftalmico. Polaramin 1% crema è ben tollerato ma il suo uso, specie se prolungato, può dar luogo come per tutti i prodotti topici, a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso sospendere il trattamento e istituire terapia idonea. Evitare l’applicazione su zone molto estese in presenza di abrasioni per evitarne un assorbimento sistemico. Se assorbito, può causare eccitabilità, specialmente nei bambini. Non applicare su superfici essudanti, su piaghe vive, su zone di cute con vescicole, organi genitali, mucose. L’esposizione al sole delle zone trattate può dar luogo a fenomeni di fotosensibilizzazione. Interrompere l’uso di Polaramin 1% crema se si manifesta una sensazione di bruciore o eruzione cutanea, o se la condizione originale persiste o se si sviluppa irritazione. Evitare bendaggio occlusivo. L’uso di antistaminici deve essere interrotto circa 48 ore prima di effettuare dei test cutanei poiché questi medicinali possono prevenire o ridurre le reazioni positive. Il medicinale contiene: – alcool cetilico e esteri etossilati della lanolina che possono causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatiti da contatto);- metile paraidrossibenzoato che può causare reazioni allergiche (anche ritardate); – un aroma a sua volta contenente limonene e linalolo. Limonene e linalolo possono causare reazioni allergiche.
Non note.
L’applicazione locale di Polaramin 1% crema può provocare bruciore, eruzioni cutanee e reazioni di fotosensibilizzazione. Dopo l’applicazione topica di antistaminici su estese aree cutanee, sono stati riportati effetti indesiderati sistemici.Segnalazioni delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione, https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse
A tutt’oggi non sono noti casi di sovradosaggio dovuti all’uso di Polaramin 1% crema.
Nelle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento, il prodotto va usato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.
Non pertinente.

CONDIVIDI SU…

× Chat Whatsapp